Editoriale del numero 1: Siamo qui per aprire varchi